5 semplici posizioni yoga per principianti 5/5 (8)

posizioni yoga

Lo yoga è un universo straordinario in grado di portare nelle nostre vite un benessere impareggiabile. Tuttavia molte persone sono scoraggiate dall’iniziare a praticarlo, in quanto erroneamente credono che le sue posizioni richiedano un grande sforzo e prestanza fisica. In questa guida voglio dimostrarti quanto questa convinzione sia errata e quanto sia facile apprendere i fondamenti dello yoga per iniziare a praticarlo da principianti.

Non ti nego che per alcune posizioni avanzate sia necessario un po’ di allenamento (puoi aiutarti con alcuni accessori per lo yoga), ma d’altra parte nessuno si aspetta che un principiante riesca ad eseguirle al primo colpo! Qui scopriremo cinque posizioni yoga semplicissime che ti introdurranno ai benefici di questa meravigliosa disciplina.

Ti abbiamo già illustrato come eseguire i cinque tibetani e la posizione del loto, che sono a tutti gli effetti delle asana – con questo nome, infatti, ci si riferisce alle posizioni dello yoga.

Che cosa sono le Asana

La parola Asana deriva dal sanscrito, ed indica le posizioni che vengono utilizzate in alcune forme di yoga. Il praticante di yoga, assumendo determinate posizioni, riesce ad incanalare l’energia in alcuni punti del corpo, aprendo i propri chakra ed ottenendo evidenti benefici fisici e mentali.
Durante le varie posizioni è molto importante praticare una corretta respirazione, di modo da assecondare la posizione assunta e permettere al corpo di mantenerla.

Quali sono i benefici delle Asana

Lo yoga in generale, tramite le Asana, porta un gran numero di benefici. Le posizioni che vengono assunte, infatti, permettono il fluire all’interno del corpo dell’energia vitale (energia Chi) ed il rilascio delle tossine, mentre il corpo perde di rigidità e diminuisce le tensioni. Ma non solo: le Asana stimolano la circolazione del sangue e la pratica del respiro permette la riossigenazione dell’organismo nella sua interezza. L’energia e la tensione accumulate vengono facilmente liberate e ne consegue un abbassamento dei livelli di stress.
Le Asana, quindi, apportano un giovamento a tutto il nostro organismo.

Come cominciare: cinque posizioni yoga per principianti

Lo yoga non è ginnastica, ma una vera a propria disciplina. Ciò non toglie che, per cominciare, puoi praticare alcune delle posizioni più semplici, abbinando un respiro lento e cercando di sentire l’energia fluire nel tuo corpo. Eccone alcune che ti consiglio per iniziare:

Sukhasana

Sukhasana
Sukhasana

Sukhasana, o letteralmente, posizione facile. Si pratica sedendosi a gambe distese, distendendo la spina dorsale prima di piegare le gambe e mettere i piedi sotto le ginocchia opposte. Comincia rimanendo in posizione per un minuto, poi aumenta pian piano il tempo.

Benefici: 

  • Allevia le tensioni alla schiena
  • Favorisce la meditazione
  • Riduce i livelli di stress e ansia
  • Migliora la postura
  • Favorisce una migliore respirazione
  • Equilibra il secondo chakra

Balasana

Balasana
Balasana

Balasana, la posizione del bambino. Si tratta di una posizione perfetta se soffri di mal di schiena, e che ha una grande forza rilassante. Inizia con le ginocchia a terra sul tappetino ed il bacino su di esse, con le mani poggiate alla larghezza delle spalle, e le spalle in linea. Unisci gli alluci, e indietreggiando con il peso dei fianchi, siediti sui talloni. Poggia i glutei su di essi. Lascia andare il busto, e poggia la fronte fino a terra, se riesci, altrimenti fino a dove arrivi.

Benefici:

  • Riduce stress e fatica
  • Distende caviglie, fianchi e cosce
  • Allevia i dolori cervicali
  • Allevia il mal di schiena
  • Riduce lo stress

Marjariasana

Marjariasana
Marjariasana

Marjariasana, la posizione del gatto. Si comincia mettendosi a quattro zampe, con le mani alla stessa altezza e distanza delle spalle, e le ginocchia dei fianchi. Quando inspiri profondamente, inarca la schiena spingendola verso il basso, alzando il busto e tenendo su il mento con lo sguardo rivolto verso l’alto. Quando invece espiri, raddrizza la schiena e fai una gobba con la spina dorsale, proprio come un gatto. La testa va verso il basso, con lo sguardo verso l’ombelico. La posizione si ripete e segue il ritmo del respiro. Puoi ripeterla quante volte vuoi, ti darà grande beneficio in tutta l’area della schiena.

Benefici:

  • Dona sollievo alla schiena e al ventre
  • Stimola i reni e le ghiandole surrenali
  • Rende più flessibili nei movimenti
  • Previene il mal di schiena
  • Affievolisce i dolori cervicali

Adho Mukha Svanasana

Adho Mukha Svanasana
Adho Mukha Svanasana

Adho Mukha Svanasana, cane a testa in giù. Partendo dalla posizione del gatto, raddrizza i gomiti e spingi i palmi verso terra, distribuendo il peso tra mani e piedi. Espira e alza le ginocchia da terra, cercando di alzare il più possibile gli ischi e di allungare il coccige. Cerca di allungare le gambe il più possibile, mandando i talloni verso terra. Comincia mantenendo questa posizione per cinque respirazioni.

Benefici:

  • Allevia il mal di schiena
  • Energizza tutto il corpo
  • Rafforza gambe e braccia
  • Favorisce la digestione
  • Previene l’osteoporosi
  • Aiuta ad alleviare i sintomi di asma e sinusite
  • Aiuta nella cura della depressione

Tadasana

Tadasana
Tadasana

Tadasana, la posizione della montagna. Per praticare questa posizione yoga, mettiti in piedi con talloni ed alluci uniti, e tutta la base del piede che tocca terra. Cerca poi di spostare il peso in avanti e indietro, alzando ogni volta talloni e punte delle dita, e poi a destra e sinistra. Trovato il tuo centro, contrai i quadricipidi e alza le rotule, con il coccige che va verso il basso ed il pube verso l’ombelico. Tieni in dentro lo stomaco, con le spalle aperte, la schiena in allungamento e collo dritto. Scegli tu come tenere le braccia, e rimani in equilibrio. Io ti consiglio di cominciare con 30 secondi, e poi di raddoppiare il tempo in cui rimani in questa posizione ogni volta che la pratichi.

Benefici:

  • Migliora la postura
  • Equilibra il primo chakra
  • Tonifica i glutei e rafforza cosce, ginocchia e caviglie
  • Aiuta l’equilibrio, insegnandoci a distribuire meglio il peso

Ti consiglio anche la visione di questo video per prendere ancora più confidenza con le posizioni di base, che ti saranno molto utili anche per le tue prime sedute di meditazione.
Inizia la tua pratica con pochi minuti al giorno, finché non padroneggerai ognuna di queste posizioni e non ne sentirai i benefici.
Ti auguro un felice percorso nello straordinario mondo dello yoga!

Lettura consigliata

Yoga. Piccola guida a posizioni, esercizi, respirazione e meditazione
  • Paola Romagnoli
  • Editore: Astraea
  • Copertina flessibile: 148 pagine
Yogistar Basic Materassino da Yoga, Rosa (Violett)
  • Perfetto per i principianti di yoga e professionisti del poker
  • Progettato per Yoga
  • Yogistar stuoie di yoga soddisfano le esigenze più elevate
  • Miglior resistenza allo scivolamento
  • Materiale molto buono

Scritto da
Altri post di Serena Poli

Il perdono

Il perdono è la chiave della felicità. Imparare a dire “Scusa, ho...
Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *