5 Esercizi Yoga per Sbloccare il Sesto Chakra

esercizi yoga sesto chakra

Quando il sesto chakra Ajna, conosciuto anche come chakra del Terzo Occhio, è aperto e bilanciato siamo naturalmente portati alla saggezza, la nostra mente è lucida e siamo inclini all’intuizione e alla concentrazione.

Il nome sanscrito del sesto chakra, Ajna, significa appunto “percepire”. Questo chakra si trova al centro della fronte, tra le sopracciglia, e governa la nostra energia mentale.

La capacità di immaginare, sognare e intuire si raffina quando Ajna è in equilibrio. Inoltre, i cicli del sonno e i ritmi circadiani (governati dalla vicina ghiandola pineale) sono ben regolati.

Per bilanciare questo chakra, lo yoga suggerisce di concentrarsi sulla zona degli occhi e sulla fronte per aprire i canali verso questo importante centro energetico.

Cosa succede se il sesto chakra è bloccato?

Quando il tuo chakra del Terzo Occhio è sbilanciato, può mancarti la capacità di prendere decisioni oppure puoi diventare eccessivamente attaccato a quella che ritieni una decisione “giusta”. Lo squilibrio può manifestarsi come confusione, mancanza di concentrazione e indecisione, o – all’estremo opposto – mentalità chiusa e troppo orientata ai dettagli, tanto da perdere di vista il quadro generale.

I sintomi psicologici e spirituali più comuni possono essere:

  • Mente annebbiata
  • Processo decisionale difficoltoso, complicato e contraddittorio
  • Paura di sbagliare
  • Flusso costante di istinti, sentimenti e impulsi senza criterio
  • Mente rigida e troppo analitica

Un blocco nel chakra del terzo occhio può anche portare a sintomi fisici nella zona del corpo da esso governata, ad esempio:

  • Fronte
  • Occhi
  • Orecchie
  • Cervello
  • Ipofisi
  • Naso

Possiamo facilmente vedere come queste regioni fisiche corrispondano all’attività del chakra. Gli occhi, come centro della percezione fisica, sono il riflesso della percezione interna ed esterna; se sono stanchi o poco attivi, riflettono l’incapacità di vedere le cose come sono. Le orecchie, d’altra parte, riflettono la capacità di ascolto e di essere ricettivi. Il cervello e la ghiandola pituitaria in particolare sono il centro della cognizione, nonché dell’intelligenza, la comprensione, l’interpretazione e l’intuizione.

Più sottilmente parlando, le narici e il naso in generale sono profondamente correlati ad Ajna, anche se in modo meno diretto, in quanto il sesto chakra è il punto d’incontro delle estremità superiori di Pingala e Ida – due canali nervosi sottili molto importanti. È noto nella tradizione yoga che si può influenzare l’attività di questo chakra attraverso esercizi di respirazione che vanno a influire sul funzionamento di questi canali. Vediamo cinque esercizi yoga utili a sbloccare e riequilibrare il chakra del terzo occhio.

Esercizi yoga per sbloccare il sesto chakra

Trataka

seiza trataka

La pratica della meditazione trataka ti connette con l’energia del sesto chakra stimolando i tuoi occhi e incoraggiando un profondo stato di concentrazione grazie all’immagine di una fiamma che arde.

Siediti comodamente in posizione seiza (con gli stinchi appoggiati a terra) su un tappetino. Posiziona una candela davanti a te a una distanza in cui puoi guardare la fiamma con la testa e il collo dritti. Osserva intensamente fino a quando gli occhi non si inumidiscono un po’ e poi socchiudi leggermente le palpebre. Questa meditazione può durare tra i 5 e i 10 minuti.

Balasana (Child Pose)

Balasana

Partendo dalla posizione seiza, sposta i piedi sotto i fianchi, dopodiché piega in avanti la parte superiore del corpo, appoggiando la fronte a terra. Quest’asana crea una leggera pressione sulla fronte e stimola così il chakra del Terzo Occhio.

Puoi allungare le mani in avanti o appoggiare le braccia lungo i fianchi. Respira profondamente e mantieni la posizione fino a due minuti. Al termine, torna in posizione seiza prima di terminare l’esercizio.

Se le tue ginocchia o le punte dei tuoi piedi faticano a mantenere questa posa, colloca una coperta arrotolata dietro le ginocchia o subito sopra la caviglia. Puoi anche tenere leggermente sollevata la testa da terra aiutandoti con un blocco da yoga o un cuscino.

Prasarita Padottanasana

Prasarita Padottanasana C

Niente funziona meglio di un’asana a testa in giù per cambiare prospettiva! Questa semplice postura invertita ci permette di posizionare la testa sotto il cuore, favorendo il flusso sanguigno e spostando la percezione su un nuovo livello.

Posizionati sul bordo lungo del tappetino e allontana i piedi l’uno dall’altro il più comodamente possibile. Stringi un asciugamano o una coperta arrotolata dietro la schiena, oppure (se hai sufficiente flessibilità) intreccia semplicemente le dita delle mani dietro di te. Allungando più che puoi la colonna vertebrale, espira e piega in avanti i fianchi.

Appoggia la fronte su una pila di libri o un blocco da yoga. Non c’è bisogno di sforzare le gambe e la schiena cercando di raggiungere il pavimento.

Mantieni questa posizione per uno o due minuti. Esci dalla posa piegando le ginocchia e allungando la colonna vertebrale per alzarti in piedi.

Nadi Shodhana Pranayama (Respiro alternato)

Nadi Shodhana Pranayama

Questa potente tecnica di respirazione riporta all’equilibrio gli emisferi destro e sinistro del tuo cervello, armonizzando l’energia che fluisce verso l’emisfero “razionale” sinistro e quello “intuitivo” destro.

Siediti nella posizione che preferisci, con la schiena dritta e non sostenuta, e fai qualche respiro naturale. Quando ti senti pronto per procedere, solleva la mano sinistra e appoggia l’indice e il medio sulla fronte, all’altezza del sesto chakra.

Appoggia il pollice sulla narice sinistra e l’anulare e il mignolo sulla narice destra. Blocca la narice sinistra con il pollice e inspira solo attraverso la narice destra.

Successivamente, blocca la narice destra con anulare e mignolo e rilascia il pollice per respirare attraverso la narice sinistra. Alterna questo schema di respirazione da sinistra a destra e poi da destra a sinistra per 10-15 volte.

Se può aiutarti, prova a visualizzare il respiro, immaginando che abbia un colore e che salga per tutta la lunghezza della narice fino al chakra del Terzo Occhio, per poi fluire attraverso la narice opposta e lasciare il corpo.

Per chiudere la pratica, fai da tre a quattro respiri naturali con entrambe le narici.

Ardha Uttanasana

Ardha Uttanasana

Questa leggera piega in avanti rilassa la mente e allo stesso tempo crea pressione nell’area del sesto chakra, stimolandola.

Inizia stando in piedi sul tappetino, con le gambe leggermente divaricate e i piedi ben saldi a terra. Inspira, porta le braccia al cielo e poi piegale in avanti espirando. Inspirando di nuovo, raddrizza le gambe e la schiena e posiziona i palmi delle mani sul pavimento o, se non riesci, sugli stinchi o su due blocchi da yoga. Mantieni la posizione per 4 respiri prolungati e profondi e poi esci dalla posa iniziando a piegare la schiena all’indietro, espirando.

Per concludere porta le braccia verso il cielo, chiudi gli occhi e appoggia i pollici sulla fronte. Fai 5-6 respiri profondi focalizzandoti sul chakra del Terzo Occhio prima di abbassare le mani e aprire gli occhi.

Ajna governa la tua saggezza ed è la tua guida interiore. Per questo a volte abbiamo bisogno di chiudere gli occhi per poter vedere ciò che davvero dobbiamo vedere.

Lotuscrafts Mattoncini Yoga Supra Grip in Sughero - Prodotto Ecologico - Sughero Naturale al 100% Proveniente dal Portogallo - Blocco Yoga Sughero - Blocchi Yoga - Mattoni Yoga - Cork Yoga Block
  • SUGHERO NATURALE DEL PORTOGALLO: la nostra mattoncini yoga è prodotta in Portogallo con sughero naturale. A differenza delle mattonelle in materiale espanso provenienti dalla Cina, la produzione è quindi sostenibile ed ecologica.
  • SUPERFICIE ANTISCIVOLO E DOTATA DI UNA BUONA PRESA: la superficie piacevolmente morbida della blocco yoga sughero di una buona presa e rimane antiscivolo anche negli esercizi di yoga in cui si suda.
  • SOSTIENE LA VOSTRA PRATICA DELLO YOGA: la nostra blocchi yoga sughero è un pratico strumento per lo yoga e vi sostiene durante l'apprendimento delle nuove asana e se non siete ancora del tutto sciolti.
  • DISPONIBILE IN 2 GRANDEZZE: la mattoncini yoga sughero è disponibile nelle misure 23 x 14 x 9 cm o 22 x 12 x 7,5 cm. Per tutti la grandezza adatta.
  • QUALITÀ DEL MARCHIO PROVATA: Il nostro scopo è supportarvi in modo ottimale nella vostra pratica dello yoga con i nostri prodotti di elevata qualità.
Scritto da
Altri post di Raul Baqueiro

Meditazione Taoista: la pratica, le origini, i benefici

La meditazione taoista è una tra le più antiche tecniche di meditazione...
Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *