5 Esercizi Yoga per sbloccare il Terzo Chakra 4.89/5 (9)

esercizi yoga terzo chakra

Quando il terzo chakra Manipura, anche detto chakra del plesso solare, è aperto ed equilibrato ci sentiamo naturalmente determinati, forti, consci del nostro scopo e della direzione che vogliamo prendere nella vita. La nostra forza interiore è al suo massimo e abbiamo una piena ed inesauribile fiducia in noi stessi.

Il plesso solare è a tutti gli effetti il nostro centro. È sede dell’energia che serve per trasformare in azioni le nostre idee ed è da questo spazio che assimiliamo la vita, sia fisicamente che nel modo in cui elaboriamo le situazioni e le circostanze che viviamo tutti i giorni.

Cosa succede se il terzo chakra è bloccato?

Energeticamente, il terzo chakra rappresenta l’elemento fuoco, ed è infatti associato al nostro fuoco interiore, alla luce che irradiamo quando veniamo a contatto con il resto del mondo.

Se il fuoco arde senza controllo tendiamo a imporre il nostro dominio sugli altri, siamo arroganti e abbiamo difficoltà a sviluppare rapporti costruttivi e armoniosi con il prossimo.

Se al contrario il fuoco è troppo flebile, poco alimentato, tendiamo a vivere passivamente, astenendoci dal compiere qualsiasi azione o prendere decisioni importanti. Ci ritroviamo in uno stato di perenne insoddisfazione legato al sentirci sotto esame ed essere troppo severi con noi stessi, finendo per sgorgare in un atteggiamento di timidezza e rinuncia.

Lavorare con asana yoga che bilanciano questo centro energetico avrà un effetto edificante sul tuo senso di felicità e benessere e ti aiuterà a nutrire il tuo ego e spianare la strada per la tua autorealizzazione. In questo articolo esploreremo le posizioni ideali per riequilibrare l’energia del terzo chakra, stimolando oppure smorzando il suo fuoco per sviluppare e dirigere armoniosamente la sua energia.

Esercizi yoga per sbloccare il terzo chakra

Balasana (Child pose)

Balasana

Balasana, più comunemente conosciuta come Child Pose o posizione del bambino, è un asana molto calmante per il chakra del plesso solare, quindi dal punto di vista dell’equilibrio è ideale da combinare con pose più dinamiche (come le tre seguenti) che alimentano il tuo fuoco interiore. È anche un modo ottimale di rilassare le ghiandole surrenali, che possono essere completamente oberate di lavoro quando ci sentiamo abbattuti.

Suggerimenti: per rendere ancora più confortevole questa posa, puoi posizionare una coperta piegata sotto le ginocchia e / o un cuscino tra la parte posteriore delle ginocchia e le natiche. Mentre inspiri, senti il respiro raggiungere l’area intorno all’ombelico e mentre espiri, cerca di percepire il respiro inondare tutto il busto, creando calma interiore al suo passaggio.

Phalakasana (Plank)

plank

Questa posa basilare ha la capacità di stimolare enormemente la nostra regione del plesso solare. Può rapidamente farti accumulare calore interno ed esterno e caricarti di energia.

Sia una transizione che una posizione a sé stante, Phalakasana appare anche in molte forme di Surya Namaskar (Saluto al Sole) proprio a causa della sua capacità di potenziamento e riscaldamento.

Suggerimenti: puoi modificare questa posa abbassando leggermente le ginocchia. È un’ottima opzione se stai ancora lavorando sulla tua resistenza, ma assicurarsi di mantenere il fulcro sulle cosce e la parte superiore del corpo. Spesso i praticanti hanno una tendenza ad affondare nella parte bassa della schiena, quindi cerca sempre di mantenere il corpo in una linea dritta e senza curve.

Mantieni la posa per un paio di respiri e cerca di andare oltre quel punto in cui pensi di non farcela. Solo quel semplice atto di ignorare brevemente la voglia di arrenderti può davvero aiutarti ad innescare il tuo centro antincendio e costruire la tua forza di volontà.

Virabhadrasana III (Warrior III)

warrior 3

Questa è una posa fantastica per costruire la fiducia. Il fatto di reggersi saldamente su una gamba mentre contemporaneamente le braccia e l’altra gamba puntano in direzioni opposte è un segnale di forza, resistenza e fermezza. Come per la posizione precedente, è facile che la nostra mente ci faccia sentire l’impulso di arrenderci e lasciarci andare.

Fai del tuo meglio per mantenere la posa, anche se è solo per un paio di respiri, e nota le sensazioni che questa risveglia in te.

Suggerimenti: il tuo bacino è il punto focale della posa, quindi deve agire da fulcro e restare teso per ancorare e bilanciare, ma non così tanto da non poter respirare efficacemente. Se le gambe diventano flosce, perderai la forza nella posa, quindi mantienile dritte.

Focalizza la tua consapevolezza sull’ombelico e, se sei una persona visiva, puoi immaginare il colore giallo irradiarsi dal centro del tuo corpo.

Dhanurasana (Bow Pose)

bow pose

Il chakra manipura ha un’influenza su alcune ghiandole e organi importanti nel corpo, in particolare il fegato, che è un organo chiave nella digestione. Questa posa stimola sia il flusso di energia che il flusso di sangue verso molti organi, ma la sua relazione con il fegato è particolarmente importante per il riequilibrio del terzo chakra.

Nella medicina tradizionale cinese, il fegato è associato a rabbia e preoccupazione, quindi è ovvio che la posa dell’arco può aiutarci a lasciare andare le nostre preoccupazioni e creare spazio a fiducia e pace interiore.

Suggerimenti: prima di eseguire questa posizione assicurati di aver riscaldato i muscoli, in particolare quelli del torace, le spalle, i flessori dell’anca e le cosce. Se i fianchi sono troppo stretti, probabilmente le ginocchia si allargheranno. Immagina che le tue ginocchia abbiano dei magneti che le attirino l’una verso l’altra.

Savasana

Savasana

Trattandosi di una posizione di completo relax, potrebbe sembrare che Savasana non sortisca alcun effetto, ma in realtà è una posa molto potente. Con il corpo immobile e rilassato, puoi portare la tua consapevolezza oltre il corpo e il semplice atto di concentrare la tua mente su un determinato luogo può avere un effetto rinvigorente, sia a livello fisico che mentale.

Suggerimento: visualizza un fiore di loto giallo che si trova in cima all’ombelico e osserva il fiore alzarsi e abbassarsi ad ogni inspirazione ed espirazione.

Il terzo chakra influenza anche la nostra digestione, quindi aggiungere torsioni alla tua pratica può avere un effetto positivo sugli organi interni. La parola chiave è equilibrio. Tutti gli aspetti del nostro essere – corpo, mente e respiro – cercano un ritorno al loro stato naturale, incluso il plesso solare.

Fiore D'Oriente - Manipura Chakra Incense, 10 bastoncini per terapia energetica
  • Adatto per Home Decor
  • Adatto per tutte le occasioni
  • Progettato per un facile utilizzo e lo stoccaggio
Aisoco Stuoia di yoga Premium TPE, Antiscivolo, Ecologico, Innocuo per la pelle, Con borsa e cinturino
  • AISOCO TPE Tappetino da yoga MATERIALE ECOLOGICO ECOLOGICO, ANTI-TEAR, COMODO - il migliore materiale di TPE ad alta densità con stuoia di yoga, non tossico, nessun odore nocivo, morbido. La parte inferiore ondulata impedisce al tappeto di scivolare e protegge meglio l'articolazione senza compromettere l'equilibrio del corpo. Tappetino per yoga sicuro per uomini, ragazze, bambini, ecc.
  • AISOCO TPE tappetino da yoga 100% atossico e sicuro da usare: crediamo nella creazione di prodotti ecologici di alta qualità, sicuri per il vostro corpo, mente e spirito. I tamponi TPE riciclabili sono biodegradabili e non contengono PVC, ftalati, siliconi, lattice e altre sostanze tossiche..
  • AISOCO TPE Tappetino per yoga DIMENSIONI (LUNGHEZZA × LARGHEZZA × SPESSORE) - 1830 × 610 × 6mm / 72 "× 24" × 0,236 "; PESO NETTO:1000 g. Molto più leggero da trasportare rispetto a tappeti di altri tipi di materiale. Vari colori di opzioni, ti fanno diventare il centro degli studi di yoga, delle scuole o dei club di fitness.Dall'esperienza della maggior parte degli yogi, se si sta facendo yoga caldo o il sudore, si consiglia di utilizzare in microfibra tovagliolo di yoga.
  • AISOCO TPETappetino da yoga Quando non viene utilizzato per un lungo periodo di tempo, evitare l'esposizione o collocarlo in un ambiente umido, evitare di piegarlo. È meglio usare una tasca yoga dopo l'aggraffatura. Diventerà fragile se esposta alla luce solare diretta o inserita nel bagagliaio della macchina ad alta temperatura per periodi prolungati. LAVAGGIO - Bagnare delicatamente con acqua e sapone delicato e un panno morbido. Naturalmente asciutto.
  • La nostra missione è offrirti i migliori prodotti per lo yoga sul mercato, così puoi ottenere il massimo dal tuo viaggio personale nello yoga. La vostra soddisfazione è il nostro obiettivo primario GARANZIA DUABLE, MULTIFUNZIONALE, QUALITÀ, se non ti piace il nostro tappetino yoga o hai qualche problema di qualità, contattaci via email. Garanzia di un anno, fai il tuo acquisto senza preoccupazioni.

Scritto da
Altri post di Raul Baqueiro

Guida completa alle posizioni per la meditazione

Sono moltissime le posizioni in cui possiamo meditare: seduti, in piedi, camminando,...
Continua a leggere

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *