Meditazione con i Mandala: la loro storia e i loro usi terapeutici

meditazione mandala

La meditazione mandala è una pratica meditativa molto antica, che ti aiuterà a gestire lo stress, a migliorare la concentrazione e a calmare la mente. Scopriamola insieme.

Origini e Storia

Mandala in sanscrito significa “centro, circolo, anello magico”. Il termine, in origine (intorno al 1500 a. C) era relazionato a elementi celesti quali il Sole e la Luna.
Generalmente un mandala è un’immagine simbolica basata su figure geometriche come il cerchio e il quadrato, che rimanda alla sfera spirituale. Esso ha sempre rappresentato un mezzo per raggiungere un più alto grado di consapevolezza possibile per l’essere umano.

I mandala sono originari dell’India, si sono presto diffusi nella cultura orientale e, più tardi, anche in quella occidentale, principalmente grazie allo psichiatra Carl Gustav Jung.
Nella tradizione tibetana un Mandala è composto dai 5 elementi che compongono il nostro universo:

  • La terra, giallo – fermezza, solidità, fiducia: dà la vita
  • L’acqua, bianco – fluidità, flessibilità: armonizza la vita
  • Il fuoco, rosso – sole, calore,vitalità: matura la vita
  • L’aria, verde – respiro della terra, scambio, comunicazione. Anima la vita
  • Lo spazio, blu – l’infinito, la libertà. Accoglie la vita

Il fine ultimo dei Mandala è quello di mettere in relazione il centro del tuo corpo con la sua periferia, poiché generalmente nella vita ti capita di allontanarti troppo dal tuo centro e perdere di vista il tuo benessere per colpa di ansia, stress ed eccessive preoccupazioni fini a sé stesse. La meditazione mandala ti permette proprio di recuperarne coscienza e di stabilire un rapporto saldo tra le diverse parti che compongono la tua interiorità.

Come meditare con i mandala

Esistono diverse tecniche che puoi mettere in pratica. Di seguito ti elenco le più semplici e immediate:

  1. Osservare il mandala: Cerca un luogo tranquillo e osserva il mandala per circa 5 minuti, ti farà rilassare e gradualmente raggiungere alla calma interiore.
  2. Colorarlo: puoi cercare su internet o sfogliare un libro di mandala e scegliere quello che più ti attrae. Una volta fatto, puoi iniziare a colorarlo con dei pastelli e rilassarti. Noterai fin da subito i suoi benefici.
  3. Crearlo: Per prima cosa dovrai creare il mandala e poi iniziare a colorarlo. Quest’ultimo consiglio richiede qualche rudimento di disegno geometrico, ma ti assicuro che l’appagamento finale vale davvero lo sforzo di tornare a imbracciare goniometro e compasso.

Soffermiamoci sulla colorazione del mandala

colorare mandalaLa pratica di colorare un mandala consente alla tua mente di prendersi una pausa dai pensieri quotidiani, dalle ansie e preoccupazioni.
Quest’attività ti infonderà pace e tranquillità, ma non solo: essa infatti mette in funzione anche la parte creativa del tuo cervello, che spesso trascuri nella vita quotidiana.
Colorare il mandala ti consentirà di dar voce all’emisfero destro, di tirarti su il morale grazie ai tanti colori e forme e di sprigionare tutte le ispirazioni e le idee che spesso lasciamo correre durante le nostre giornate pienissime. Sentirai il tuo Io bambino venir fuori e divertirsi come un tempo, libero dallo stress e dalle ansie.

Colorare il mandala ti permetterà di arrivare allo stato “dei sogni ad occhi aperti” in cui ti sentirai lontano dai pensieri che ti stressano, libero dalla dimensione spazio-temporale. In questa fase entrerai in contatto con te stesso e ti immergerai in un processo di introspezione. In questo momento “alfa” nasceranno nuove idee, la tua mente sarà più predisposta alla memorizzazione e ti farà trovare la motivazione appropriata per affrontare la vita.

Come colorare un mandala e rilassarsi

Voglio innanzitutto dirti che non ci sono regole per colorare un mandala. Non esistono comportamenti giusti o sbagliati per colorare, infatti che ciò che stai facendo sarà unico e dovrà rispecchiare te stesso, con i tuoi gusti e i tuoi abbinamenti di colore preferiti.
Puoi ritagliarti il tempo per colorare il tuo mandala quando vuoi, l’ideale sarebbe un’oretta verso sera per scaricare lo stress accumulato durante la giornata.
Ecco i semplici passaggi da seguire:

  1. Scegli il mandala che più ti interessa. Puoi iniziare con un disegno semplice, per poi aumentare la difficoltà in seguito. Scegli se colorare con i pastelli, pennarelli, pastelli a cera, tempera ecc.
  2. Recati in un luogo tranquillo, dove potrai dedicarti al tuo mandala senza che nessuno ti disturbi. Spegni la tv, cellulare,computer. Se non ti piace stare in silenzio, puoi optare per una musica zen rilassante.
  3. Prima di colorare, rilassati. Chiudi gli occhi e fai respiri profondi. Prova a seguire il nostro esercizio di meditazione guidata per estraniarti dal resto del mondo.
  4. Quando ti sentirai rilassato, puoi iniziare a colorare. Dai spazio al tuo istinto creativo. Non pensare troppo, sentiti libero di colorare come vuoi.
  5. Concentrati sul disegno. Se durante la colorazione ti passeranno nella mente le tue preoccupazioni che ti creano ansia, sposta l’attenzione sui colori, sulle forme. Dedicati totalmente al tuo mandala.
  6. Quando hai finito, guarda il tuo disegno. Fai attenzione ai colori che hai usato, alle sfumature, ai tratti decisi e a quelli deboli. Scrivi su di un foglio come ti senti ora e come ti sentivi prima. A cosa hai pensato mentre coloravi il mandala.
  7. Potrai appendere il tuo mandala nell’angolo della tua casa dove ti senti più tranquillo. Quando sarai stressato, prenditi dei momenti di pausa e guarda il mandala. Focalizzati sulle forme e i colori e libera la tua mente.

Goditi la sensazione di leggerezza e libertà che esso ti regalerà. Questo stato meditativo ti aiuterà a rilassare tutto il corpo, a calmare la mente e ad avere nuove idee.

mandala

Gli effetti benefici dei mandala

Oltre a quelli che hai già potuto notare, i benefici della meditazione con i mandala sono innumerevoli. Ti aiutano infatti a:

  • Prevenire e gestire lo stress emotivo
  • Favorire il rilassamento e indurre sensazioni di tranquillità
  • Calmare la mente
  • Ridurre i livelli di ansia
  • Aumentare la consapevolezza di sé
  • Diminuire le tensioni muscolari
  • Sviluppare la capacità di concentrazione
  • Diminuire le tensioni muscolari
  • Migliorare la creatività
  • Facilitare la meditazione
  • Creare soddisfazione e infondere un senso di piacere e appagamento

Con il tempo e l’esperienza riuscirai a godere di tutti i benefici elencati.

Mandala prodigiosi. Libri antistress da colorare
  • Jenean Morrison
  • Newton Compton
  • Copertina rigida: 112 pagine
Mandala: Libro Da Colorare Per Adulti: 4
  • Nick Snels
  • CreateSpace Independent Publishing Platform
  • Edizione n. Clr Csm Lr (07/20/2016)
  • Copertina flessibile: 104 pagine

Scritto da
Altri post di Serena Poli

Guida agli incensi e alle fragranze per la meditazione

Quando ci si approccia a una seduta di meditazione, specialmente se si...
Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *