Perché meditare? Ecco 7 vantaggi che non ti aspetti

donna medita sulla spiaggia

Perché meditare? Meditare fa bene? Quali benefici può portare la meditazione nella mia vita?
Se almeno una volta ti sei posto queste domande senza trovare una risposta soddisfacente (e probabilmente sono state il motivo per cui non hai mai iniziato a meditare), allora questo articolo fa per te.
Nel corso degli anni mi sono imbattuta in diverse critiche da parte di persone che vedevano nella meditazione soltanto un hobby fine a sé stesso, senza un reale valore aggiunto nella vita di tutti i giorni.
Ho quindi deciso di raccogliere in questa guida sette motivi che dovrebbero spingere chiunque a iniziare a meditare.

La meditazione è un’eccellente tecnica per migliorare il proprio stato d’animo partendo dall’interno e, nonostante molte persone siano scettiche quando si parla di questo genere di pratiche, è stato provato scientificamente che genera moltissimi benefici duraturi.

Se vuoi approfondire l’argomento ti consiglio anche la lettura del nostro studio sui 76 benefici della meditazione provati dalla scienza.

Perché iniziare con la meditazione?

Ognuno affronta i momenti difficili a suo modo: molti iniziano ad andare in palestra anche se non hanno problemi di peso, altri si rivolgono a centri di bellezza per migliorare il proprio aspetto e sentirsi più sicuri. Tutte queste persone sentono il desiderio di piacersi, essere felici, fare ordine nella propria vita.

I benefici della meditazione in questo senso sono evidenti: la pratica della meditazione serve proprio a diminuire lo stress e l’insicurezza, combattendoli dall’interno. È da notare, inoltre, che la meditazione non costa praticamente nulla, potendola praticare in qualsiasi momento e direttamente a casa propria. I vantaggi della meditazione possono essere constatati da chiunque, in qualsiasi condizione fisica, senza dover spendere più di 10 minuti al giorno a meditare.

Meditare fa bene: ecco 7 grandi benefici della meditazione

Di seguito puoi trovare una lista di benefici diretti ed indiretti che ti aiuteranno a capire perché vale la pena di provare a meditare. È importante notare, prima d’iniziare, che per massimizzare gli effetti della meditazione è consigliato praticare regolarmente. La costanza è la chiave. Come detto in precedenza, è possibile meditare anche solo 10 minuti al giorno per godere di questi benefici.

Aiuta ad alleviare il dolore

perché meditareUno studio effettuato nel 2011 dal MIT ha dimostrato che è possibile alleviare il dolore grazie alla meditazione.

La concentrazione che si ottiene durante le sessioni di meditazione permette infatti di focalizzarsi su una parte del corpo, aiutando l’organismo a diminuire la sensazione di dolore. Queste ricerche hanno anche suggerito che sarebbe stato possibile, per alcuni pazienti che soffrono di dolori cronici, arrivare a “proteggere” la propria mente dal dolore continuo grazie alla meditazione.

Migliora il sistema immunitario

donna felice in acquaEsistono moltissimi studi che hanno dimostrato come l’ansia e il tanto odiato stress peggiorino la nostra vita di giorno in giorno.

Fra i tanti aspetti negativi dello stress, uno dei più debilitanti è l’abbassamento delle difese immunitarie: le persone più stressate e ansiose tendono quindi ad ammalarsi più facilmente. È proprio in questo aspetto che i benefici della meditazione sono più evidenti: una corretta meditazione permette di diminuire tutti i valori chimici relativi allo stress, così come la produzione del cortisolo (il famoso ormone che lo provoca), in modo da agire indirettamente sul sistema immunitario ed aumentarne le difese.

Migliora la fertilità

meditazione fertilitàSe stai cercando di avere un bambino, potresti essere interessato a sapere che lo stress diminuisce la fertilità. Abbiamo già spiegato come la meditazione aiuta l’organismo a combattere questo nostro grande nemico e a migliorare tutti gli aspetti che possono essere stati influenzati proprio dallo stress e dall’ansia.

Aumenta la fiducia in sé stessi

ragazza feliceUno dei benefici della meditazione più evidenti riguarda la pace interiore: la meditazione aiuta ad identificare i propri pensieri senza doverli processare emotivamente e, per questa ragione, aiuta il cervello a rilassarsi proprio come se avesse una valvola di sfogo che gestisce la pressione dei pensieri.

Quando mediti potrai notare molti pensieri negativi della giornata affiorarti alla mente, specialmente quando si tratta di quelli su te stesso e sulle tue capacità.
Quando questa categoria di pensieri attraversa il tuo flusso di coscienza durante una sessione di meditazione, noterai come la negatività del pensiero verrà processata razionalmente tuo cervello e non lo “intaserà” come invece avviene quando la tua mente è distratta da stimoli esterni. Con una pratica regolare sarà quindi possibile migliorare la tua capacità a gestire tali pensieri senza esserne sopraffatto.

Migliora la salute del corpo

posizione del lotoTra i vari vantaggi della meditazione, alcuni sono più “biologici” di altri: la meditazione permette, infatti, di diminuire la pressione sanguigna e aumentare la produzione di serotonina.

Questo tipo di regolazione del corpo è eccezionale, perché t’insegna a gestire le tue funzioni biologiche ed arrivare ad un livello di calma e tranquillità che influenzerà moltissimi altri ambiti della tua vita.

Sviluppa la creatività, la stabilità emotiva e la concentrazione

felicitàTutti questi vantaggi relativi alla meditazione sono evidenti quando s’incomincia a meditare per più di una settimana: lo stato di calma e di tranquillità aiuta a stimolare alcuni “talenti” che sono assopiti e messi in secondo piano durante periodi di forte stress.

La creatività è uno degli esempi più importanti: per essere creativi è necessario un buon equilibrio tra pace mentale e concentrazione, raggiungibile facilmente grazie alla meditazione. La stabilità emotiva è un altro punto che viene fortemente esplorato durante la meditazione: chiunque mediti sentirà subito una felicità interiore giustificata dall’assenza di “caos mentale” e dalla mancanza di stress.
Chi cerca un po’ di concentrazione saprà già che la meditazione è uno dei modi migliori di ottenerla, grazie alle tecniche di respirazione.

Aiuta nei rapporti sociali

amicheQuesto vantaggio può essere considerato un effetto indiretto di tutti i precedenti.
Per avere una vita sociale sana e felice occorre stare bene con sé stessi, essere concentrati, calmi ed emotivamente stabili, ma quando viene a mancare uno di questi fattori è molto facile trovarsi in difficoltà con la gestione dei propri rapporti sociali.

La meditazione aiuta le persone ad avere uno stile di vita sano e felice proprio perché non opprime la personalità e non forza l’individuo a cercare di essere qualcosa che non è.

All’inizio dell’articolo ho parlato di palestre e centri benessere come rimedi per le proprie insicurezze. Nonostante questi luoghi aiutino a migliorare il proprio aspetto fisico e la salute del corpo, non dovrebbero essere utilizzati come vie di fuga dai problemi interiori. La meditazione permette invece di arrivare al proprio benessere tramite un percorso introspettivo, permettendo ai malesseri di essere manifestati senza danni e aiutando un processo di rilassamento che potrà durare per lunghissimo tempo.

Se questi sette vantaggi ti hanno aiutato a capire perché meditare e a comprendere finalmente l’importanza concreta della meditazione, puoi iniziare ad avvicinarti a questo mondo leggendo la nostra guida su come si medita.

benefici meditazione infografica
I 7 grandi benefici della meditazione – infografica

Questo articolo è gratuito e senza pubblicità

Tutti i contenuti sul nostro sito sono al 100% gratuiti e senza banner pubblicitari. È una scelta consapevole, per rendere la meditazione alla portata di tutti e offrirti una migliore esperienza di navigazione. Contiamo sull'aiuto dei nostri lettori per continuare a mantenere attivo questo sito, producendo sempre più contenuti e risorse sulla meditazione e la crescita personale. Ecco come puoi sostenerci:

Scritto da
Altri post di Serena Poli
Le Migliori Frasi di Buddha
Siddhartha Gautama (566 – 486 a.C.), meglio conosciuto come Buddha, oppure Buddha...
Continua a leggere
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *