Yoga e Pilates: Differenze e Benefici

yoga e pilates differenze

Lo yoga e il pilates sono due discipline che inizialmente possono sembrare molto simili, anche se in realtà non è così. Entrambi sono sicuramente degli ottimi metodi per ridurre lo stress e migliorare la propria flessibilità. Tuttavia le loro origini, i modi di praticare e gli obiettivi sono completamente diversi.

Vediamo allora quali sono le differenze tra queste due pratiche, quali sono i benefici del pilates e quali invece quello dello yoga e, soprattutto, quale dei due scegliere in base alle nostre esigenze.

Yoga e pilates: origini e principi di entrambe le discipline

Yoga: storia e pratica

yoga

La storia dello yoga inizia circa 5000 anni fa in India. La dottrina yogica è una vera e propria scienza che comprende pratiche fisiche e mentali, meditazione, filosofia, esercizi di respirazione e principi di comportamento.

Questa disciplina, che fino a più di un secolo fa era conosciuta e si praticava soltanto in India, tramandata da maestro a discepolo, nel corso degli ultimi anni ha raccolto moltissimi praticanti anche in Occidente. Il successo che ha avuto ha portato alla diffusione anche di nuovi stili di yoga, ognuno con caratteristiche peculiari.

Le tipologie di yoga che possiamo praticare possono essere molto differenti: alcune sono più dinamiche, come l’Ashtanga o il Power Yoga; altre invece sono più statiche come l’Iyengar o l’Hatha Yoga; altre ancora più meditative come l’Ananda Yoga o il Raja Yoga fino ad arrivare a stili completamente differenti come lo Yoga della risata.

Nonostante le differenze, tutte queste pratiche hanno alcuni principi in comune come:

  • Le asana, cioè le posizioni statiche;
  • Gli esercizi di pranayama, cioè le tecniche di respirazione;
  • Il rilassamento.

Questi principi di base possono quasi suggerirci che lo yoga sia una disciplina spirituale, e non fisica, ma non è così. Infatti alcune asana possono richiedere un lavoro fisico notevole.

La peculiarità dello yoga

Ciò che differenzia maggiormente lo yoga dal pilates è sicuramente la filosofia che c’è dietro al primo. Infatti, mentre il pilates è soltanto una pratica fisica, lo yoga può essere considerato uno stile di vita a tutti gli effetti.

In sanscrito, la parola yoga significa unione di corpo, mente e spirito e per poter raggiungere i livelli più alti di questa pratica occorre condurre uno stile di vita sano che segue i principi dello yoga (Yama e Niyama). In poche parole, senza uno studio della filosofia e il rispetto di questi principi, lo yoga non è altro che uno sport.

Pilates: storia e pratica

pilates

La storia del pilates, invece, è piuttosto recente. Questa disciplina, infatti, nasce a metà del ‘900 come pratica atletica grazie al tedesco Joseph Pilates, il quale cercò di creare una nuova forma di allentamento che potesse conciliare la forza e la resistenza caratteristiche del mondo occidentale con la calma e rilassatezza tipici di quello orientale.

Il pilates quindi è una disciplina ricca di centinaia di esercizi fisici, mirati non solo al rafforzamento fisico, ma anche al miglioramento dello spirito, i cui movimenti sono delle moderne variazioni delle asana dello yoga.

La differenza sostanziale tra queste due discipline sta nel focus: mentre lo yoga si focalizza soprattutto sull’equilibrio di tutto il corpo, il pilates punta sul rafforzamento del centro del corpo

Un altro elemento che differenzia il pilates dallo yoga è l’utilizzo di attrezzi che, a parte il tappetino e alcuni strumenti di supporto utilizzati in alcuni stili come lo Iyengar yoga, nello yoga sono completamente assenti. Tra gli attrezzi utilizzati nel pilates troviamo ad esempio elastici, palle morbide, roller e cerchi resistenti.

Uno dei pilastri del pilates, infine, è la riabilitazione. Questa disciplina, infatti, può essere praticata da chiunque a prescindere dall’età e dalla condizione fisica.

Yoga e pilates: quale scegliere

yoga e pilates quale scegliere

Come abbiamo visto entrambe le discipline hanno lo scopo di farci sentire meglio, anche se ovviamente hanno alcune differenze che possono influire sulla scelta. Per capire al meglio quale delle due pratiche sia la più adatta a noi, dobbiamo chiederci innanzitutto cosa vogliamo ottenere: se siamo in cerca di una maggiore flessibilità, tonicità e forma fisica allora forse la scelta migliore è il pilates in quanto può essere considerato un vero e proprio sport.

Se invece stiamo cercando, oltre alla pratica fisica, anche equilibrio mentale e una vita più sana sotto vari punti di vista (etica, alimentazione, disciplina, ego, ecc.) allora la scelta più adatta è sicuramente lo yoga.

Da prendere in considerazione, poi, sono anche le nostre preferenze riguardo la pratica. Se non vogliamo utilizzare nessun attrezzo, se non il tappetino, allora lo yoga sarà più adatto a noi mentre, se vogliamo fare una pratica che si avvicini di più alla ginnastica in cui vengono utilizzati alcuni attrezzi, allora la nostra scelta dovrà ricadere sul pilates.

Ultimo ma non meno importante è capire se siamo rivolti più verso il rilassamento o la tonificazione. Nel caso stessimo cercando un tipo di esercizio fisico volto alla tonificazione allora forse il più indicato è il pilates.

Se invece stessimo cercando un tipo di esercizio fisico in cui il rilassamento corporeo e mentale non venga mai messo da parte, allora quello giusto per noi è probabilmente lo yoga. 

Conclusione

Sebbene si tratti di due discipline che puntano al benessere e all’equilibrio fisico, le differenze tra lo yoga e il pilates sono evidenti sia nelle loro origini che nelle modalità di esecuzione.

In base agli obiettivi che vogliamo raggiungere e alla nostra affinità con i principi di entrambe le pratiche, saremo in grado di scegliere quella che meglio si adatta al nostro stile di vita.

Ovviamente nulla ci impedisce di praticare entrambe, donandoci così un profondo senso di benessere che coinvolge corpo, mente e spirito.

Questo articolo è gratuito e senza pubblicità

Tutti i contenuti sul nostro sito sono al 100% gratuiti e senza banner pubblicitari. È una scelta consapevole, per rendere la meditazione alla portata di tutti e offrirti una migliore esperienza di navigazione. Contiamo sull'aiuto dei nostri lettori per continuare a mantenere attivo questo sito, producendo sempre più contenuti e risorse sulla meditazione e la crescita personale. Ecco come puoi sostenerci:

Scritto da
Altri post di Serena Poli
L’amore e la consapevolezza
L’amore ti dà sostanza, l’amore ti dà integrità, l’amore ti rende centrato....
Continua a leggere
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *