Meditazione Guidata: Incontra il tuo Bambino Interiore

Un incontro speciale con il nostro bambino interiore, per ascoltarlo e guarirlo.
Riproduci video

Trascrizione

Benvenuto o benvenuta in questa meditazione guidata che ti aiuterà a connetterti con il tuo bambino interiore. 

Trova un luogo tranquillo dove puoi sederti o sdraiarti comodamente. 

Se ti è possibile, comincia ascoltando il tuo bambino interiore già in questa fase: in quale luogo, in quale stanza o angolo della tua casa il te stesso bambino avrebbe preferito sedersi per trovare un momento di pace? 

Ascoltati e ascoltalo. Senza fretta.

Prenditi qualche minuto per trovare il luogo ideale e la posizione che ti è più comoda. Per questa meditazione non ci sono regole: puoi sederti, sdraiarti, persino stare in piedi. Assicurati solo che il tuo corpo sia perfettamente a tuo agio. 

Quando ti senti pronto, chiudi delicatamente gli occhi e inizia a concentrarti sul respiro. Respira profondamente, percependo l’aria che entra ed esce dalle tue narici, che ti nutre e ti dà vita. Senti il tuo corpo rilassarsi e abbandonare ogni tensione mentre ti lasci andare a questo processo naturale. Concediti questo momento di pace per te stesso, senza distrazioni o interruzioni.

Porta la tua attenzione al tuo corpo. Senti la forza e la stabilità della terra sotto di te, che ti sostiene e ti accoglie. Immagina radici profonde che si estendono dalle tue gambe, collegandoti saldamente alla terra. Questa è la tua base stabile, dalla quale puoi esplorare il tuo mondo interiore.

Ora, immagina che davanti a te compaia una piccola porta. Lascia che la tua immaginazione le dia la forma, il colore e la dimensione che desidera. 

Avvicinati alla porta, afferra saldamente la maniglia e aprila.

Oltre la porta c’è una lunga scala che scende. 

Comincia a percorrerla, con la consapevolezza che ti condurrà in un luogo sicuro. Il tuo cuore è sereno e in pace e sa che non c’è nulla da temere. 

Visualizzati mentre scendi ogni gradino, un passo alla volta, sentendo che pian piano, ad ogni passo, stai entrando sempre più in contatto con il tuo Sé più profondo.

Alla fine di questa scala, arrivi in un luogo magico. Può essere una foresta incantata, una serena spiaggia al tramonto o qualsiasi luogo ti faccia sentire perfettamente al sicuro. Guardati intorno per un minuto e osserva tutti i dettagli di questo luogo: i suoi colori, i suoi suoni, gli odori e le sensazioni che ti risveglia.

Siediti comodamente dove desideri e poi, con le parole che ti vengono spontanee, invita il tuo bambino interiore a raggiungerti qui e ora, in questo luogo speciale e sicuro. 

Puoi anche ricordare il luogo in cui sei cresciuto, i suoni, i profumi e i colori della tua infanzia per facilitare questo processo. 

Il tuo bambino interiore può apparire come un piccolo te stesso o sotto forma di un animale affettuoso. Osserva con amore e compassione mentre si mostra a te. 

Tendigli la mano e sorridigli. Fagli capire che non c’è nulla di cui aver paura.

Invitalo a sedersi accanto a te, in questo luogo meraviglioso che hai creato per voi.

Chiedigli come si sente. Ascolta attentamente la sua voce, che può essere un sussurro oppure una sensazione emotiva che ti trasmette.

Accogli qualsiasi risposta con amore e accettazione. Potresti sentire emozioni forti o ricordi non piacevoli che emergono. Consenti loro di fluire senza giudizio.

In questo momento, sei qui per ascoltare. 

Questo bambino vive dentro di te. È parte integrante di te, anche se spesso non sei consapevole della sua presenza. 

Non ha le sicurezze e la saggezza del te adulto. 

È solo un bimbo che cerca protezione, sicurezza e gioia.

Non ha nessuna colpa e nessuna responsabilità.

Eppure, è custode di molte delle tue paure e delle tue ansie più recondite. 

Ogni volta che da piccolo è stato ignorato o maltrattato, ogni volta che non ha ricevuto le dovute attenzioni, ogni volta che qualche adulto non lo ha fatto sentire all’altezza o meritevole di attenzioni, questo bambino ha accumulato abitudini, insicurezze e reazioni per proteggersi e difendersi.

E oggi, anche se non lo percepisci, le sue ferite sono ancora vive dentro di te.

Quel bambino ha ancora bisogno di attenzioni e rassicurazioni.

Ha bisogno di sapere che non ha fatto nulla di sbagliato.

Che può essere ancora un bambino felice e gioioso. 

Che non è responsabile degli errori altrui. 

Abbraccia questo bambino. 

Ora sei tu a fargli da genitore. 

Sei tu che hai il compito di farlo sentire speciale e amato come merita.

Sii l’adulto che avrebbe voluto accanto a sé. 

Puoi portarlo quando vuoi a giocare, a fantasticare e a esprimersi come desidera. 

Ogni volta che fai qualcosa per volerti bene, per rassicurarti o anche solo per sentirti vivo ed entusiasta, stai facendo un enorme regalo a questo bambino. 

Parlagli con gentilezza e sincerità, riempendolo di amore, sicurezza e fiducia. 

Ripetigli queste frasi: 

“Sei amato esattamente come sei.”

“Meriti felicità e gioia nella tua vita.”

“La tua voce è importante e merita di essere ascoltata.”

“Ti libero da qualsiasi dolore del passato.”

Prima di concludere, immagina una luce dorata che avvolge te e il tuo bambino interiore. Questa luce rappresenta l’amore incondizionato e la guarigione. Sentila in ogni parte del tuo essere, mentre ti regala un senso di pace e benessere.

Salutalo e torna verso la scala, sapendo che questo non è un addio. Vive dentro di te e non vede l’ora di aiutarti a connetterti con la versione più spensierata e gioiosa della tua anima ogni volta che lo vorrai.

Risali la scala e chiudi la porta alle tue spalle.

Ora, gradualmente, inizia a riportare la tua attenzione al tuo respiro e al tuo corpo, prendendo coscienza della stanza in cui ti trovi. 

Quando ti sentirai pronto, puoi aprire gli occhi e portare con te questa connessione speciale con il tuo bambino interiore per il resto della tua giornata.

Ringrazio te e il tuo bambino interiore per aver condiviso questo momento di profonda connessione e guarigione.

Tutti i diritti riservati.

Queste meditazioni guidate sono un’esclusiva di MeditazioneZen.it. Sono fornite per uso personale e non commerciale.

Qualsiasi utilizzo delle meditazioni guidate al di fuori di questo scopo, inclusa la riproduzione, la distribuzione, la trasmissione, la modifica, la pubblicazione, il caricamento, la concessione in licenza, la vendita, o l’uso delle registrazioni per qualsiasi scopo commerciale senza il previo consenso scritto di Meditazionezen.it è strettamente proibito.

Questo sito è gratuito e senza pubblicità

Tutti i contenuti sul nostro sito sono al 100% gratuiti e senza banner pubblicitari.

È una scelta consapevole per offrirti una migliore esperienza di navigazione.

Contiamo sull’aiuto dei nostri lettori per continuare a mantenere attivo questo portale, producendo sempre più articoli e risorse sulla meditazione e la crescita personale.

Ecco come puoi sostenerci:

3 Responses

  1. Grazie Kira per averci donato questa bellissima meditazione. È un modo meraviglioso per iniziare una nuova giornata!

  2. Grazie mille….faccio sovente questa meditazione al mattino…e durante la giornata penso sovente al mio bambino interiore e quindi per farlo stare bene non mi arrabbio più ..cerco di stare tranquilla perché così facendo faccio stare bene il mio bambino e cerco anche di essere più gioiosa…nella vita mi sono dimenticata di me stessa ed è ora che mi tratti bene 🙏🙏🙏🙏💓💓💓

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *