Ritrovare la Serenità: Tre passi verso una vita più equilibrata

Scopriamo come ritrovare la serenità e la pace interiore in tre semplici passi per raggiungere un migliore equilibrio nella tua vita.
ritrovare la serenità

Molte volte tendiamo a pensare che la strada per ritrovare la serenità sia complicata e tortuosa.

A volte gli impegni, le scadenze e i continui stimoli a cui siamo sottoposti quotidianamente ci paralizzano, impedendoci di capire con lucidità quello di cui abbiamo realmente bisogno.

Un primo passo per ritrovare noi stessi potrebbe essere compiuto suddividendo la nostra vita in tre grandi macro-categorie:

  1. Oggetti
  2. Abitudini
  3. Mondo interiore

In questo articolo esploriamo proprio questi tre passi per scoprire come possono guidarci verso una vita più serena ed equilibrata.

Tre step per una vita più serena

Primo step: Oggetti

oggetti

La ricerca scientifica ha confermato che un ambiente ordinato può influire positivamente sul nostro benessere mentale e sulla nostra capacità di concentrazione. Il disordine, al contrario, può creare confusione mentale e ostacolare la produttività.

Molto probabilmente questo è l’aspetto più semplice su cui lavorare nel momento in cui si vuole iniziare un percorso di cambiamento.

Se sarai onesta/o con te stessa/o, non farai troppa fatica a renderti conto che hai più di quello che ti serve e che la tua vita potrebbe migliorare già solo facendo ordine dentro i cassetti o dentro i tuoi armadi.

Consiglio: Prova a metterti di fronte alla porta di ingresso della tua casa e cerca di visualizzare lo spazio intorno a te. Entra nelle varie stanze o nelle varie parti della casa e cerca di concentrarti su ciò che hai intorno. Non importa se vivi in una villa o in un monolocale. Ciò che conta è che tu capisca che quello è il tuo spazio, il tuo nido.

Fatto questo, cerca di visualizzare gli oggetti che hai intorno: quadri, soprammobili, cornici, elettrodomestici, vestiti ecc. Presta attenzione a tutte “le cose” che popolano il tuo ambiente.

È possibile che molte ti risulteranno non necessarie o addirittura inutili.

A questo punto, se non te la senti di buttarle, regalale o portale in qualche negozio dell’usato. Così facendo semplificherai il tuo spazio, lasciando solo ciò che ti serve e ti gratifica davvero.

Benefici

  • Riduzione dello stress: Un ambiente ordinato e privo di disordine può ridurre lo stress e l’ansia, creando un senso di calma e tranquillità.
  • Maggiore produttività: Un ambiente organizzato favorisce la concentrazione e la chiarezza mentale, consentendo di lavorare in modo più efficiente e produttivo.
  • Senso di controllo: Organizzare gli oggetti ti dà un senso di controllo sulla tua vita e sul tuo spazio, fornendoti una base solida per affrontare le sfide quotidiane.

Secondo step: Abitudini

donna parla al telefono

Un altro aspetto importante della nostra vita sono le abitudini. Cosa mangiamo, che hobby abbiamo, quali luoghi siamo soliti frequentare, la nostra cerchia sociale, ma anche il nostro lavoro o il nostro percorso di studi.

Spesso non ci rendiamo conto di quanto le abitudini influenzino il nostro carattere e le scelte che (consapevolmente o meno) compiamo ogni giorno.

Per ottenere una maggiore consapevolezza delle tue abitudini da una prospettiva distaccata e imparziale, potresti considerare l’opzione di allontanarti dal tuo ambiente abituale per un periodo, anche solo due settimane, e dedicarti completamente al tuo benessere. Uscire dalla tua zona di comfort e dalla tua cerchia sociale per immergerti nella tua interiorità.

Prenditi un periodo di ferie per fare quel viaggio o quell’esperienza che hai sempre desiderato. Oppure cerca una struttura (una stanza, un b&b, ecc.) in mezzo alla natura, lontano dal caos delle città, dove immergerti completamente in te stessa/o: passeggia, respira l’aria del luogo, il profumo degli alberi e ascolta il silenzio.

“Scollegandoti” momentaneamente dalla tua routine abituale sarai in grado di connetterti maggiormente con la tua parte interiore e di capire quello che ti rappresenta davvero.

Tornata/o a casa, sicuramente sarai in grado di “togliere” o almeno rivalutare ciò che è di “troppo” e lasciare quello che realmente assomiglia a te stessa/o.

Benefici

  • Miglioramento del benessere generale: Modificare le abitudini negative o dannose può portare a un miglioramento generale del benessere fisico, mentale ed emotivo.
  • Aumento dell’autodisciplina: Il processo di modificare le abitudini richiede autodisciplina, che può trasferirsi in altre aree della tua vita, migliorando la tua capacità di raggiungere gli obiettivi desiderati.
  • Crescita personale: Modificare le abitudini ti sfida a uscire dalla tua zona di comfort, aprendo la strada a nuove opportunità di crescita personale e di auto-miglioramento.

Terzo step: Mondo interiore

L’ultima fase del processo di cambiamento su cui concentrarti è ciò che pensi, le tue emozioni, il tuo modo di reagire e approcciare ai problemi: il tuo “mondo interiore”.

Prendi un foglio, traccia una linea verticale al centro con una penna e scrivi da un lato quello che non ti piace di te, che ti fa soffrire della tua vita, del comportamento altrui e del mondo. Metti tutto ciò che ti viene in mente e che ti crea dolore. Nero su bianco.

Nell’altro lato del foglio scrivi ciò per cui sei grata/o, che ti rende felice, scrivi il nome delle persone che ami. Scrivi qualsiasi cosa ti crei gioia, felicità, appagamento.

Fatto questo, prendi il calendario ed evidenzia uno o più giorni a tua scelta ogni mese. Così facendo saprai che in quei giorni si fa “manutenzione”, si rimette in ordine.

Con calma e prendendoti tutto il tempo che ti serve, proprio come fa uno scultore, quei giorni stabiliti riprenderai in mano la tua opera, riprenderai in mano il foglio e cercherai di visualizzare e di riflettere su ciò che non va, che “sporca” la tua vita.

Potrai farlo passeggiando, disegnando, ascoltando musica, scrivendo, facendo sport e tutte le cose che ami fare. Tieni a mente i tuoi problemi come se fossero una lista della spesa. Visualizzali e guardali con distacco, comparali a ciò che di bello c’è nella tua vita e prova, ogni giorno, un passo alla volta, a cancellare il brutto che c’è su quel foglio, fino a lasciare quel lato completamente vuoto.

Non devi fare tutto insieme e non devi importi scadenze o date entro cui terminare questo processo di cambiamento. Fai tutto con determinazione, ma anche con fluidità, senza controllare troppo e senza forzarti.

Benefici

  • Maggiore consapevolezza di sé: Lo sviluppo del mondo interiore ti permette di connetterti e comprendere meglio te stesso/a, aumentando la consapevolezza delle tue emozioni, pensieri e bisogni.
  • Equilibrio emotivo: Coltivare il mondo interiore ti aiuta a gestire meglio le emozioni, ad affrontare lo stress e a trovare un equilibrio emotivo più stabile e sano.
  • Maggiore gratitudine e apprezzamento: Lo sviluppo del mondo interiore promuove la pratica della gratitudine e dell’apprezzamento per le cose positive nella tua vita, migliorando la prospettiva e la gratificazione personale.

Conclusione

Ritrovare la serenità e la pace interiore richiede impegno personale e consapevolezza.

I tre passi – organizzare gli oggetti, modificare le abitudini e sviluppare il mondo interiore – offrono una guida pratica per avviare un percorso di trasformazione positiva. Ricordati di concederti il tempo necessario, senza fretta, e di essere gentile con te stesso/a lungo il cammino.

Lascia che la vita prenda forma e cogli i segnali che ti manda.

Se sarai spontanea/o e accetterai le tue emozioni, la strada giusta verrà da sé, se sarai sincera/o e ti metterai nella posizione di ascoltarti ti stupirai di quanto è semplice e divertente cambiare te stessa/o.

Letture consigliate

Ultimo aggiornamento 2024-03-04 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Questo sito è gratuito e senza pubblicità

Tutti i contenuti sul nostro sito sono al 100% gratuiti e senza banner pubblicitari.

È una scelta consapevole per offrirti una migliore esperienza di navigazione.

Contiamo sull’aiuto dei nostri lettori per continuare a mantenere attivo questo portale, producendo sempre più articoli e risorse sulla meditazione e la crescita personale.

Ecco come puoi sostenerci:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *