Incensi per la Meditazione: Guida completa alle fragranze migliori

Fragranze meditazione

Gli incensi per la meditazione sono uno degli ausili più largamente diffusi nella pratica meditativa, sia in Oriente che in Occidente. Originari dell’antico Egitto, accompagnano da secoli la sedute dei praticanti grazie ai loro aromi rilassanti e naturali.

Quando ci si approccia alla meditazione, specialmente se si è principianti, è fondamentale che l’ambiente intorno a noi sia il più possibile in armonia con la nostra interiorità.

L’atmosfera dev’essere rilassante, confortevole e conciliare naturalmente il nostro percorso verso la consapevolezza, favorendo il fluire dei pensieri senza distrarci. Sembra facile a dirsi, ma “spegnere” la mente e far scorrere i pensieri inopportuni è spesso un’impresa titanica per la realtà concitata in cui viviamo.

Cosa usare per profumare l’ambiente?

Se decidiamo di meditare in casa, incensi, candele e oli essenziali sono senza dubbio i migliori alleati per accompagnarci verso il relax più totale e aiutarci a immergerci nell’attimo presente. Colori, odori e atmosfera ci portano a sintonizzare il nostro corpo sulla giusta frequenza e far sì che tutti i cinque sensi si immergano con noi nella meditazione.

In questa guida impareremo quali sono le fragranze più efficaci per conciliare questa pratica, apprendendo le particolarità di ogni aroma e le diverse tipologie di oggetti che possono aiutarci a diffondere i giusti odori nell’ambiente in cui meditiamo.

3 metodi per diffondere le fragranze

Incenso

incenso per la meditazione

L’incenso è da sempre legato indissolubilmente al mondo della meditazione. Vuoi per le sue origini orientali (nasce nell’antico Egitto, ma è la Cina che ne consacra la diffusione) vuoi per il rilassante connubio che riesce a creare tra vista e olfatto – guardare un bastoncino d’incenso bruciare e osservare i disegni creati dal fumo è una tra le esperienze più tranquillizzanti in assoluto.

Uno studio condotto da un team internazionale di scienziati ha scoperto come bruciare incenso attivi alcuni canali ionici nel cervello che alleviano l’ansia e la depressione.
I benefici dell’incenso sono ben noti anche ai monaci e ai leader spirituali. Alcuni aromi sono in grado di rallentare la frequenza cardiaca e calmare i nervi, sciogliendo la tensione nei muscoli e favorendo di conseguenza il processo meditativo.

L’incenso è disponibile sia nei classici bastoncini, da bruciare in un apposito portaincenso, sia in grani, che si collocano in un bruciatore per diffondere la fragranza in tutta la stanza.

2. Candele profumate

candela chakra

Disponibili in ogni forma e dimensione, le candele sono un altro tra i simboli per eccellenza della meditazione e del relax in generale.

La luce di una candela è delicata e non stanca gli occhi, esattamente come la luce del sole. Accendere una candela in una stanza buia o in penombra rende ombre e angoli più gradevoli e smussati, grazie al calore del fuoco che si sposa con il lento ondeggiare della sua fiamma. Come risultato, la capacità di concentrazione aumenta notevolmente. Esiste anche una meditazione, chiamata trataka, che si basa proprio sull’osservazione della fiamma di una candela.
Una candela profumata crea un’atmosfera suggestiva e irradia la stanza di luci e profumi, donando al corpo un ulteriore senso di calma.

Sappiate scegliere con cura le candele che utilizzate, assicurandovi che non contengano tossine dannose: favorite le candele in cera naturale, come cera di soia, cera d’api o cera di cocco anziché quelle di paraffina. Potete consultare il nostro articolo dedicato alle candele per saperne di più.

3. Diffusori di oli essenziali

diffusore di oli essenziali

Se ne trovano sempre di più in commercio a prezzi assolutamente abbordabili: i diffusori di olii essenziali sono piccoli dispositivi ideali da usare ogni giorno per diffondere nell’ambiente la fragranza che preferiamo. Possono spaziare dai classici diffusori con bastoncini di legno fino a quelli elettrici dal design accattivante, che rilasciano l’aroma a intervalli regolari nella stanza.

Gli olii essenziali sono perfetti per aiutare a respirare più facilmente, specie se siete inclini ad allergie o altri disturbi respiratori (la corretta respirazione, si sa, è alla base di ogni tecnica di meditazione). Vengono venduti in piccoli flaconi che potete acquistare praticamente in qualsiasi erboristeria e ovviamente sul web.

Le migliori fragranze per favorire la meditazione

1. Bergamotto

Il bergamotto, con la sua fragranza di agrumi pulita e rinfrescante, è un antidoto efficace contro la depressione, l’ansia e l’indigestione nervosa. L’olio essenziale esercita un effetto di bilanciamento e tonificazione del sistema nervoso che agisce contro i disturbi psicologici che possono renderci molto difficile meditare.

Ideale per stimolare l’energia del secondo chakra, associata all’acqua e alla gestione delle nostre emozioni.

2. Sandalo

L’aroma di legno di sandalo può aiutare a raggiungere una perfetta calma interiore grazie ai suoi ampi benefici terapeutici. Non solo è conosciuto per il suo profumo incredibile, ma può anche avere un effetto positivo sul benessere generale e la salute mentale, insieme a molte altre proprietà curative sorprendenti. Uno dei suoi vantaggi principali è che favorisce la chiarezza mentale.

Ideale per stimolare l’energia del primo chakra, associata alla terra e al senso di stabilità.

3. Vaniglia

L’aroma di vaniglia è il miglior alleato per il riposo. Ciò è dovuto alle sue proprietà sedative e rilassanti, che abbassano la pressione sanguigna e esercitano un effetto tranquillizzante sul cervello. Una piccola quantità di olio essenziale di vaniglia è consigliata a chi soffre d’insonnia, perciò state attenti a non addormentarvi se scegliete questa fragranza per la meditazione!

Ideale per stimolare l’energia del secondo chakra, associata all’acqua e alla gestione delle nostre emozioni.

4. Legno di cedro

Il legno di cedro può aiutarvi a mettere a fuoco la vostra interiorità con più facilità. Può anche aiutare ad illuminare il vostro bisogno di meditazione se avete incontrato recentemente degli ostacoli che lo hanno reso difficile.

Ideale per stimolare l’energia del primo chakra, associata alla terra e al senso di stabilità.

5. Neroli

Neroli è una potente fragranza floreale che favorisce l’auto-accettazione, aiuta ad affrontare le paure e facilitare il percorso interiore da intraprendere. L’aroma può anche ispirare la creatività, in particolare per quanto riguarda le pratiche spirituali.

Ideale per stimolare l’energia del quarto chakra, associata all’aria e all’apertura del cuore.

Conclusione

Gli incensi per la meditazione, così come le candele profumate e gli oli essenziali, sono disponibili in una gamma vastissima di fragranze. È importante saper scegliere quella più adatta ai nostri gusti, che al contempo favorisca la concentrazione e il rilassamento necessari per la meditazione.

Possiamo anche scegliere un aroma linea con gli obiettivi che vogliamo raggiungere e i chakra su cui desideriamo lavorare maggiormente.

Non ti resta che sperimentare!

Ultimo aggiornamento 2024-05-28 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Questo sito è gratuito e senza pubblicità

Tutti i contenuti sul nostro sito sono al 100% gratuiti e senza banner pubblicitari.

È una scelta consapevole per offrirti una migliore esperienza di navigazione.

Contiamo sull’aiuto dei nostri lettori per continuare a mantenere attivo questo portale, producendo sempre più articoli e risorse sulla meditazione e la crescita personale.

Ecco come puoi sostenerci:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *