Lo Yoga del Benessere di Swami Sivananda

Scopriamo i benefici dello Yoga Sivananda per armonizzare mente e corpo.
yoga sivananda

L’Hatha yoga è uno dei più antichi stili di yoga praticati in tutto il mondo.

Il termine “Hatha” deriva dalla combinazione di due parole sanscrite: “Ha” che significa sole e “Tha” che significa luna, che rappresentano i due principali canali di energia nel corpo: Ida (energia femminile) e Pingala (energia maschile) che vengono riunite per funzionare armonicamente.

Ti invitiamo a leggere l’approfondimento sulle nadi per comprendere meglio il funzionamento di questi canali energetici.

Questo stile di yoga è adatto a tutte le età e i livelli di abilità ed è apprezzato per la sua capacità di migliorare la salute fisica e mentale; inoltre è spesso considerato una base per molti altri stili più avanzati, poiché offre una solida comprensione delle fondamenta dello yoga.

Il Sivananda yoga è una forma di Hatha yoga basata sugli insegnamenti di Swami Sivananda che contribuisce ad aumentare l’efficacia del sistema immunitario e a prevenire l’invecchiamento precoce.

Swami Sivananda

Swami Sivananda

Swami Sivananda (1887 – 1963) era un medico praticante che dedicò la sua vita ad alleviare la sofferenza umana. Durante la sua carriera di medico ricercò e studiò metodi in grado di dare sollievo ai suoi pazienti e, alla fine della stessa, scelse di diventare uno Swami, ossia un monaco itinerante. Dopo anni di ritiro sui monti dell’Himalaya, Swami Sivananda raggiunse la padronanza dello yoga e della meditazione.

Quindi si fermò a Rishikesh e fondò un ashram: il Divine Life Society, dove formò studenti di ogni nazionalità e scrisse anche numerosi libri per spiegare gli aspetti più complessi dello yoga in modo semplice.

Poi incaricò Swami Vishnudevananda, il suo studente più vicino, di andare in Occidente per diffondere i suoi insegnamenti.

Vishnudevananda fondò, nelle principali capitali del mondo, i centri internazionali Sivananda Yoga Vedanta dove, ancora oggi, è possibile imparare e praticare lo yoga conducendo una vita normale.

I principi dello Yoga Sivananda

donna pratica lo yoga sivananda in spiaggia

La caratteristica peculiare dell’approccio allo yoga di Sivananda è, infatti, la semplicità dei suoi principi che conducono verso una vita più equilibrata per sentirsi meglio fisicamente, mentalmente e spiritualmente.

Si tratta di 5 principi:

  1. Esercizio corretto
  2. Respirazione corretta
  3. Rilassamento corretto
  4. Dieta corretta
  5. Pensiero positivo e meditazione

Il primo principio riguarda la pratica regolare delle asana, per mantenere il corpo sano e flessibile. Queste agiscono principalmente sulla colonna vertebrale e sul sistema nervoso centrale generando un ringiovanimento di tutto il corpo.

Il pranayama e quindi il controllo del respiro che aiuta a purificare e rivitalizzare il corpo e la mente.

Il rilassamento profondo che ha effetti sia sul corpo sia sulla mente che sullo spirito e aiuta a recuperare le energie e favorire il benessere mentale.

Una dieta corretta per rimanere sani e creare una maggiore sensibilità verso gli effetti del cibo su noi stessi e sull’ambiente.

Il pensiero positivo e la meditazione che calmano la mente e la rendono più lucida.

La sequenza di 12 asana

saluto al sole
Saluto al sole

Swami Sivananda sviluppò una sequenza di 12 asana di base, strutturata in modo tale da stimolare e riequilibrare i chakra.

Questa sequenza offre una pratica yoga completa e bilanciata, un punto di partenza molto utile per organizzare una lezione o una pratica yoga; infatti è possibile fare delle variazioni aggiungendo altre asana o modificandole per adattare la pratica al livello del praticante.

Si comincia sempre con una posizione di rilassamento per centrare la mente sul momento presente e lavorare su Ajna, il chakra del terzo occhio, poi si passa alla posizione seduta comoda per gli esercizi di riscaldamento del collo, si esegue quindi il Saluto al sole come riscaldamento generale.

La pratica vera e propria parte con le posizioni invertite che migliorano la funzionalità celebrale e tiroidea stimolando il settimo e il quinto chakra; poi si passa ad asana di allungamento e rilassamento muscolare, che esercitano una pressione benefica sugli organi interni. I chakra coinvolti in questa seconda parte della pratica sono il quarto, terzo, secondo e primo chakra.

Infine, si torna nella posizione di rilassamento per assimilare gli effetti della pratica.

Vediamo le 12 posizioni più nel dettaglio:

  1. Shirshasana (posizione sulla testa)
  2. Sarvangasana (posizione sulle spalle)
  3. Halasana (posizione dell’aratro)
  4. Matsyasana (posizione del pesce)
  5. Paschimothanasana (posizione del piegamento in avanti)
  6. Bhujangasana (posizione del cobra)
  7. Shalabhasana (posizione della locusta)
  8. Dhanurasana (posizione dell’arco)
  9. Ardha Matseyendrasana (posizione del signore dei pesci)
  10. Kakasana (posizione del corvo)
  11. Uttanasana (posizione del piegamento in avanti in piedi)
  12. Trikonasana (posizione del triangolo)
Sequenza delle 12 asana dello yoga sivananda
Sequenza delle 12 asana dello yoga sivananda

La sequenza di Swami Sivananda inizia con la più importante asana yoga, Shirshasana, che stimola il settimo chakra Sahasrara, ossia il chakra della corona. Stimolare il chakra della corona è molto utile per migliorare la concentrazione, la forza di volontà e la concentrazione.

Sarvangasana ed Halasana stimolano il quinto chakra, Vishuddha. Questo chakra è il centro della comunicazione.

Con Matsyasana viene invece stimolato il quarto chakra, Anahata, ossia il chakra del cuore. Matsyasana apre il petto ed il cuore, stimolando Anahata e aiutando a sentirsi bene con sé stessi e con gli altri.

Mentre le posture di apertura e chiusura (dal n. 5 al 9) stimolano Manipura, il chakra della forza vitale, sede dell’elemento fuoco all’interno del corpo.

Infine, Kakasana, Uttanasana e Trikonasana stimolano Svadhisthana Chakra, che si trova nella parte inferiore dell’addome, centro della sessualità, dei desideri, della creatività e muladhara chakra, il centro energetico che rappresenta il nostro radicamento, l’istinto di sopravvivenza, il bisogno di sicurezza e stabilità.

I benefici del Sivananda yoga

benefici sivananda yoga

La particolarità di questa sequenza è proprio la stimolazione dei chakra, attraverso le asana, partendo dal chakra più in alto fino al più basso, seguendo la direzione della forza di gravità.

Questo genera una vera e propria purificazione degli stessi, grazie ad un incremento del funzionamento degli organi interni a cui consegue una importante detossificazione del corpo.

Migliora il sistema cardiovascolare e i problemi digestivi possono trovare giovamento; inoltre, il sistema respiratorio viene coinvolto grazie agli esercizi di pranayama.

Trova beneficio chi ha problemi posturali o chi soffre di mal di schiena.

Ci sono benefici anche a livello mentale grazie alle posizioni di rilassamento che sciolgono le tensioni e contribuiscono a ridurre lo stress, l’ansia, la depressione, contribuendo a migliorare la qualità del sonno e quindi anche la concentrazione e l’attenzione.

Come tutte le pratiche di yoga, è necessario farsi seguire da un insegnante qualificato.

Conclusione

Lo Yoga di Swami Sivananda rappresenta un potente strumento per raggiungere l’armonia tra corpo e mente.

La sequenza di 12 asana, mirata a stimolare i chakra, offre numerosi benefici fisici e mentali, dalla purificazione interna alla riduzione dello stress.

Con la sua semplicità e completezza, questo stile di Hatha Yoga è adatto a tutti, consentendo di avvicinarsi alla pratica dello yoga con fiducia e apertura.

Letture consigliate

Hai avuto modo di provare questa pratica? Cosa ne pensi?

Ultimo aggiornamento 2024-07-23 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Questo sito è gratuito e senza pubblicità

Tutti i contenuti sul nostro sito sono al 100% gratuiti e senza banner pubblicitari.

È una scelta consapevole per offrirti una migliore esperienza di navigazione.

Contiamo sull’aiuto dei nostri lettori per continuare a mantenere attivo questo portale, producendo sempre più articoli e risorse sulla meditazione e la crescita personale.

Ecco come puoi sostenerci:

2 Responses

  1. Buongiorno.
    Sono interessata a capire e poter fare yoga o.meditazione
    Ho bisogno.di imparare questo tipo di rilassamento mentale e fisico
    ma e possibile praticare le.pratjche insieme ?
    Grazie

    1. Ciao Silvia, grazie per il tuo commento❤️.
      Per iniziare a praticare sia lo yoga che la meditazione inizialmente è importante seguire un corso per poter acquisire confidenza con le pratiche e avere una guida per praticare in sicurezza. Poi anche grazie allo studio personale potrai approfondire quelle migliori per te. Dai anche uno sguardo ai corsi sul nostro sito ❤️.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *